Il trucco dei baroni

di Sergio Rizzo | del 27/09/2017
Il trucco dei baroni
A seguire un altro articolo pubblicato da Sergio Rizzo (Repubblica, 27-9-2017) sulla credibilità delle istituzioni universitarie che purtroppo ci disonorano. Le Università dovrebbero essere, come scrive S. Rizzo," l'incubatore del progresso sociale in tutti i Paesi avanzati". Mentre, da quanto si legge e molti di noi hanno direttamente o indirettamente sperimentato, l'Università "si è ridotta alla stregua di un mercato che funziona sullo scambio di favori a seconda delle rispettive convenienze perché da lì scaturiscono incarichi, denaro, potere. Perdendo di vista la missione e il ruolo dell'insegnamento accademico in una società che voglia definirsi sviluppata. Ed è sconcertante l'indifferenza per le conseguenze che hanno certi comportamenti da parte di chi ha l'incarico di formare la futura classe dirigente". 
Come è sconcertante il silenzio di chi sa e non interviene consentendo a un gran numero di persone di "sovrapporre regole proprie alle leggi, dove il merito e le capacità passano in secondo piano rispetto allo spessore delle relazioni, alla capacità di negoziare favori, agli interessi personali".

Da La Repubblica, 27-9-2017


Il governo approva una norma che vieta ai parenti l’assunzione di incarichi di docenza nelle stesse facoltà dove insegnano i loro congiunti? Niente paura, si inventa il metodo dello scambio di parentele: tu assumi il figlio mio e io assumo il figlio tuo. Non più tardi di un anno fa Raffaele Cantone ha raccontato che in una università meridionale «è stata istituita una cattedra di Storia greca in una facoltà giuridica e una cattedra di Istituzioni di diritto pubblico in una facoltà letteraria». Affidate rispettivamente, sarà un caso, ai figli dei docenti dell’altra facoltà. E fosse un caso isolato. Di denunce simili all’Autorità anticorruzione ne arrivano a bizzeffe. Tanto da far dire al suo presidente: «Esiste un collegamento enorme fra la corruzione e la fuga dei cervelli». Leggi: http://cinquantamila.corriere.it/storyTellerArticolo.php?storyId=59ca1d4c6721a



Immagine  by 20thCenturyArtEnthusiast (Own work) [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)], via Wikimedia Commons. https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3ASacklarian_Serigraph.jpg