Poesie




Tabacchino Tabacchini,

 Tabacchino, tabacchini,

con due occhini piccolini piccolini,

due minuscoli arricciati baffettini;

quando ride gli si vedon due dentini.

 

A. Palazzeschi, Tabacchino Tabacchini, Caricature, Galleria Palazzeschi in Tutte le poesie, Milano, A. Mondadori, I Meridiani, 2002, p.127.

Tango

 Poi sulla pista ardente
lontanamente emerse
la donna spagnola,
era un'ombra intangibile in un soffio
di musiche viola il suo sorriso.

 

Percepiva l'accento
della notte col senso melodioso
del suo passo e quel ciclo
di libertà inibita era l'evento
triste della sua vita senza scampo.

 

M. Luzi, Avvento notturno, in Poesie, Milano, Garzanti 1979

Tappeto

Ogni colore si espande e si adagia 

negli altri colori  
Per essere più solo se lo guardi 

 

G. Ungaretti, Ultime, L'Allegria, Poesie,Milano, RCS, 2004.


Tardes estivales

Tardes estivales. Soledad dorata.
Caminos silenciosos, cintas de claridad.
Alamedas verdosas en fondos pasionales.
Acordes de oro vivo parecen los trigales.
Inquietante quietud. Raro tono de fa.

G. Lorca, Estratto di Pomeriggi d'estate, Il mio segreto,Milano, Mondadori, 2012, pp. 30-31

Teste fiorite

Se invece dei capelli sulla testa

ci spuntassero i fiori, sai che festa?

Si potrebbe capire a prima vista

Chi ha il cuore buono, chi la mente trista.

Il tale ha in fronte un bel ciuffo di rose

non può certo pensare a brutte cose.

Quest’altro, poveraccio, è di umor nero:

gli crescono le viole del pensiero.

E quello con le ortiche spettinate?

Deve avere le idee disordinate,

e invano ogni mattina

spreca un vasetto o due di brillantina.

 

G. Rodari, Filastrocche in cielo e in terra, Edizioni EL, Trieste, 1996, p. 78

The most beautiful japanese songs

PottonNiki

caricato il 06 ott 2010

Link to the background image: http://i48.tinypic.com/qowsi8.jpg
5. Nigakute Amai Mizu (Jigoku Shoujo Mitsuganae)

http://youtu.be/uKHXZr5RUas


Ti giri nel sonno...

Ti giri nel sonno, in un sogno, a poca luce.

Solo questo domando: esserti sempre,per quanto tu mi sei cara, leggero.

(Da Canzonette mortali)

G. Raboni, Ti giri nel sonno, in un sogno, a poca luce. Solo questo domando: esserti sempre, Canzonette mortali in L’opera poetica Milano, A. Mondadori, I Meridiani, 2006, pp. 584, 583.

Tremano i rami del mirtillo

Tremano i rami del mirtillo,

tremano inquiete le bacche:

nascoste tra le foglie

si raccontano sommessamente

i loro segreti.
 

R.Tagore, da Sfulingo Il palpito della primavera, in PoesieR.Tagore, Traduzioni di A.Guidi, B. Neroni, M. Rigon, E. Soletta Vannucci, Milano, RCS Quotidiani, S.p.A, 2004,p.12.


Tu lettore

Tu, lettore, che palpiti di vita, orgoglio, amore, al pari
 di me,

A te, dunque, i canti che seguono.

W. Withman, Dediche, Foglie d'erba, Milano, A. Mondadori, 2012, p. 20

Tudor Arghezi

Uno dei maggiori poeti romeni. Commemorazione a 45 anni dalla morte
Rivista Actualitatea
Luni, 09 Iulie 2012 
Articolo e traduzioni citazioni dal romeno Alina Breje
http://actualitatea.it/il-rotaliano/144-tudor-arghezi-uno-dei-maggiori-poeti-romeni-
del-novecento-commemorazione-a-45-anni-dalla-morte.html

Tunisie: l'étoile de l'Afrique

PaulTounsi

pubblicato il 14 giu 2013

 Tunisie: l'étoile de l'Afrique

 

 


Umberto Galimberti

Le mappe emotive
 
caricato dawisesocietyit in data 17/feb/2012
https://www.youtube.com/watch?v=TCSxOem2eOY&feature=related

La critica del pensiero calcolante
caricato da
da in data 25/lug/2011
https://www.youtube.com/watch?v=da3wICuKNJE&feature=related

Una mano

La tavola, fatta di legno d'ore, con
il piatto di riso e con il vino.
Si
 tace, si mangia, si beve.

Una mano, che io baciai,
fa, alle bocche, luce.

P. Celan, Grata di parole,IV, Poesie, Milano, A. Mondadori, 2012, vol. I, p.305.

Universo

Col mare

mi sono fatto

una bara di freschezza

G. Ungaretti, Il porto sepolto, L'Allegria, Milano, RCS, 2004. legria, Milano, RCS, 2004.